Treni Turistici – Napoli – Ercolano – Pompei – Sorrento dal 23 maggio al 15 ottobre 2015

Trasformare un treno con profonde radici storiche in uno strumento di marketing territoriale, innovativo, suggestivo e unico… un binario nuovo: questo è Campania Express, il progetto che la Regione campania ha messo su con EAV, EAVBUS e SCABEC.

E’ il territorio stesso che rende il treno un mezzo unico: la campania con i suoi preziosi tesori, con la capacità dei luoghi di essere per tutti storia, natura, passione, si offre agli occhi di chi guarda dal finestrino di un treno e dalla finestra che la rete sa aprire su un progetto come questo.

,

CampiFlegreiCard

La CampiFlegreiCard è la carta dei servizi turistici dei Campi Flegrei. È una card personale valida 3 giorni al prezzo di € 7,00. È personale, non cedibile e non rimborsabile in caso di perdita, furto o mancato utilizzo. Va esibita in caso di controllo insieme ad un documento di identità.

www.campiflegreicard.it

 

,

Rione Terra – Tempio Duomo

La Turismo e Servizi srl, organizza visite guidate al Tempio Duomo. Per informazioni e prenotazioni Tel. 081.192.55.646

Dopo cinquantanni è stato riaperto il Tempio pagano/Duomo che conserva lo scrigno pittorico del 1600 con le tele di Artemisia Gentileschi, Giovanni Lanfranco, Agostino Beltrano, Cesare Fracanzano e Jusepe De Ribera.

Il Tempio/Duomo di Pozzuoli sorge sullo sperone tufaceo del Rione Terra, la rocca dell’antica Puteoli. Con l’età augustea iniziò il periodo di maggiore splendore di Puteoli  ed il tempio edificato da Lucius Cocceius Auctus costitutiva il monumento principale della città. La planimetria dell’edificio puteolano corrisponde quasi perfettamente alla definizione di tempio pseudoperiptero data dal celebre storico dell’architettura Marco Vitruvio Pollione nel suo trattato De Architectura e ne rappresenta uno dei migliori esempi, insieme alla Maison Carrée di Nimes e al tempio di Apollo sul Palatino. Ben presto – non oltre il VI secolo dell’era volgare – il tempio di età augustea divenne la cattedrale della comunità cristiana di Pozzuoli.

Il cristianesimo, del resto, era penetrato nei Campi Flegrei assai per tempo. Nel 61, quando l’apostolo Paolo approdò a Pozzuoli nel suo viaggio verso Roma, vi trovò già una comunità di fratelli, secondo l’autorevole testimonianza degli Atti degli Apostoli (28, 13-15). Il vescovo Martino de Leòn y Càrdenas (1631 – 1650) intervenne sulla struttura templare e ne alterò definitivamente i volumi. Il destino della cattedrale di Pozzuoli subì un difficile destino con l’incendio del 1964.

Apertura Sabato e Domenica.

,

Le stazioni dell’arte

Le stazioni del Metrò di Napoli sono senz’altro da visitare, veri e propri musei che s’introducono nelle viscere della terra.

Più di centottanta sono le opere dell’arte raccolte negli spazi della metropolitana realizzate da novanta autori di fama internazionale e da giovani architetti locali, che hanno permesso di unire vari stili all’interno delle varie installazioni.

Le stazioni d’arte nascono da un progetto elaborato nel 1995 dal Comune di Napoli nell’ambito della costruzione e del potenziamento del trasporto sotterraneo. Da quel momento, gli ambienti interni ed esterni delle stazioni delle linee 1 e 6 della metropolitana di Napoli sono diventati un complesso artistico-funzionale che ospita circa 200 opere create da una novantina di importanti artisti internazionali – figurativi, concettuali, esponenti dell’arte povera e della transavanguardia, fotografi – e da alcuni giovani architetti locali. Solo per citarne alcuni, Gae Aulenti, Oliviero Toscani, Alessandro Mndini, Sandro Chia, Ettore Spalletti, Salvatore e Mimmo Palladino, Alan Fletcher, Dominique Perrault, Mario Sironi, Karim Rashid, Oscar Tusquets Blanca, William Kentridge, Luigi Ontani, Jannis Kounellis, michelangelo Pistoletto, Francesco Clemente e molti altri.

Naturalmente, oltre all’obiettivo di rendere familiare alla popolazione l’arte contemporanea, altro non meno importante scopo dell’iniziativa è la riqualificazione di vaste aree del tessuto urbano a rischio degrado.

Questo complesso urbanistico ha ricevuto numerosi riconoscimenti a livello internazionale. In particolare, il 30 novembre 2012, la stazione Toledo è stata premiata come la più impressionante d’Europa dal quotidiano THE DAILY TELEGRAPH, mentre quella di Materdei è risultata al 13° posto e il 4 febbraio 2014 la CNN ha eletto la stazione di Toledo come la più bella d’Europa.

 

Prenota da noi il tour delle stazioni dell’arte.

 

 

 

 

City Sightseeing – Rivenditori ufficiali

City Sightseeing e ….Napoli non avrà più segreti!
Il bus rosso più famoso del mondo ti porterà alla scoperta dei luoghi belli e suggestivi di questa magica città, ricca di storia e tradizioni, di arte e di paesaggi mozzafiato.
Quattro tour cittadini a tua disposizione che, grazie alla comoda e conveniente formula hop on hop off, ti consentiranno di scendere nei punti di interesse, effettuare una visita e risalire, poi, sulla corsa successiva, per continuare il viaggio con la City Sighseeing.
A bordo, il commentario in otto lingue fornisce una descrizione puntale del percorso, arricchita da aneddoti e curiosità sulla storia e le tradizioni partenopee e condita, in sottofondo, dalle canzoni che hanno fatto di Napoli la capitale della melodia senza tempo.
Un servizio di hostess è pronto ad accogliervi e a fornirvi tutta l’assistenza di cui possiate avere bisogno.
Perché la nostra parola d’ordine è …“faremo del vostro viaggio un’esperienza indimenticabile….”

Per info e prenotazioni chiama al 081.192.55.646

,

OFFERTA OGNISSANTI IN CAMPANIA

2 notti Hotel 3 stelle a Pozzuoli (Na) – € 99,00

Il prezzo include:

  • Camera per 2 persone
  • Prima colazione a buffet
  • Parcheggio
  • Ingresso ai siti archeologici dei Campi Flegrei

Anfiteatro Flavio

Castello di Baia

Parco archeologico di Baia

Scavi di Cuma

, ,

Super offerta 3 notti euro 77,50

Hotel 3 stelle a Pozzuoli (Na), zona centrale, camera matrimoniale inclusa di prima colazione, ingresso ai siti archeologici ( Anfitetaro Flavio, Parco Archeologico di Baia, scavi di Cuma e Castello di Baia)

 

Vulcano Solfatara visita serale

Ripartano le visite serali al Vulcano Solfatara

Ogni sabato visita serale del cratere con nuovi percorsi.

La visita dura circa 2 ore ed è condotta da persona esperta del sito

Cucina geotermica con vapore di una fumarola a 160° C

Assaggio di pesce azzurro e Falanghina dell’Azienda Agnanum

Adulti € 13,00 – Bambini ( 5-12 anni ) € 6,00

Ingresso auto € 2,00 – Ingresso moto € 1,00

Prenotazione obbligatoria anche presso di noi al 081.192.55.646

Consigliamo di indossare scarpe chiuse

Campania ArteCard

La Turismo e Servizi srl è rivenditore ufficiale della Campania ArteCard, per info si prega di telefonare al 081.192.55.646

 

Sulle tracce di Ottaviano Augusto

Venerdi 14 marzo 2014 alle ore 10,30 nell’Istituto I.C. Qusimodo ” Dicearchia” Via Antonino Pio, 3 – Rione Toiano – Pozzuoli

ci sarà la presentazione del documentario realizzato in occasione del bimillenario della morte dell’imperatore Augusto –  14 D.C. – 2014

Intervengono:

Vincenzo Figliolia ( Sindaco di Pozzuoli)

Alfonso Trincone ( assessore alla Pubblica Istruzione)

Rosa Carannante ( dirigente scolastico)

Mario Sirpentino ( giornalista e scrittore)

Gaetano Lombardi ( giornalista )

Salvatore Basile ( regista )

Ciro Biondi ( giornalista)

In collaborazione con Digit Campania, Gruppo Archeologico dei campi Flegrei, Villa di Livia, Turismo e Servizi srl.

Con il patrocinio morale del Comune di Pozzuoli, Regione Campania,  Provincia di Napoli, Azienda Autonoma di Cura Soggiorno Turismo di Pozzuoli.