Come il volo di un gabbiano

 5.00

“Lucia Vincenti entra in punta di piedi in una tenera storia di antica amicizia tra due donne che esplode poi, con tutta la forza e la veemenza, tra ingiustizia e violenza. Ci mostra che la vera libertà non è quella che Aurora mette a disposizione nel romanzo per combattere la violenza ma è la capacità della scrittrice di potersi buttare anima e corpo nella difesa della dignità umana. Il resto lo fanno il mistero e la bellezza di Ustica con i profumi della sua terra e del suo mare che Lucia utilizza insieme alla lingua siciliana come contesto in una storia dove il contrasto tra il bene ed il male sembra non trovare mai fine.” (Dalla Prefazione di Anna Russolillo)

Category: