Le Zandraglie. Il martirologio della donna in una selezione di ingiurie napoletane

 15.00

Documento sull’origine e la trasformazione dei costumi e della lingua napoletana, questo libro è un omaggio alla donna, e a quella napoletana in particolare. Quell’oscuro oggetto del desiderio. Croce e delizia, portatrice di sventura e felicità allo stesso tempo. Insomma la donna nell’impasto linguistico, fantasioso e geniale, della lingua napoletana, che conia epiteti icastici e originali. Un martirologio di parole, a volte grevi e sboccate, ma sempre ricco di un senso molteplice e profondo. E che in realtà nasconde il bisogno inesausto di profanare, amando, anima e corpo di quell’inesplorato e affascinante pianeta che è la donna.

Category: