Padre Bacco. Il vino nelle letteratura e nella medicina

 10.00

Se è vero che i libri è preferibile viverli e gustarli in piacevole solitudine, quest’agile saggio enologico appartiene, invece, a quei volumi che si «degustano» meglio in compagnia perché è storia, sacra e profana, di simposi, brindisi e locande. Gli autori, nati in quella terra irpina in cui l’aglianico è magia «senza fondo», fini conoscitori, dunque, delle virtù e della nobiltà del vino, attraverso un racconto calibrato e documentato, raccontano quanto Bacco abbia inondato la letteratura di tutti i tempi e come i vini medicinali siano stati protagonisti nella terapia medica dall’antica Grecia fino a tutto il Settecento. Miti, liriche, curiosità e ricette al «mosto» si susseguono nel pamphlet, possibilmente da «sorseggiare» con un bicchiere pieno e la consapevolezza, come cantava Alceo, che il vino «è uno specchio dell’uomo».

#!trpst#trp-gettext data-trpgettextoriginal=5086#!trpen#Category:#!trpst#/trp-gettext#!trpen#