Seneca e la Campania nelle lettere di Lucilio

 16.00

La Campania felix e il filosofo stoico Seneca potrebbero apparire un insolito connubio eppure dobbiamo proprio al precettore di Nerone alcune delle descrizioni e delle immagini più vivide e interessanti della Campania. Qui Seneca trovò l’ispirazione per alcune delle Lettere più significative inviate all’amico Lucilio, grazie alle quali ci fa cogliere alcuni aspetti della vita dei Romani nella prima età imperiale e ci fa respirare l’atmosfera del vivere in questa terra.

#!trpst#trp-gettext data-trpgettextoriginal=5086#!trpen#Category:#!trpst#/trp-gettext#!trpen#