Carulina ‘e Marechiaro e la curiosa storia della canzone «Marechiare»

 16.00

“Scétate, Carulí, ca ll’aria è doce.” Salvatore Di Giacomo conclude così i versi della celeberrima canzone “Marechiare “. Il libro racconta la vita della bella e triste Carolina Anastasio, la ragazza che, senza saperlo e senza volerlo, ha contribuito a trasformare un piccolo villaggio di Posillipo, pressocché sconosciuto, in una meta turistica d’eccezione, oggi famosa in tutto il mondo. La storia è ambientata alla fine dell’800, nel pittoresco borgo dei pescatori a Marechiaro, quando ancora in quel luogo, ameno e solitario, si viveva in sintonia e in pace con la storia, la natura e il mare. Prima che fosse “travolto” dal successo della canzone. Ho voluto, umilmente, dedicare questo racconto a quella semplice ragazza, Carulina ‘e Marechiaro, che, altrimenti per molti studiosi e ricercatori della storia della canzone napoletana, non sarebbe mai esistita…

Categoria: